Accessibilità


Il portale www.attractlombardy.it è stato sviluppato con l’obiettivo di offrire ai cittadini uno strumento completo, semplice, comprensibile e fruibile in ogni condizione. La prima imprescindibile qualità di un sito web pubblico è l’accessibilità, ossia la possibilità di accedere al sito indipendentemente da eventuali limitazioni tecnologiche, fisiche o ambientali. Altra caratteristica oggi considerata essenziale è la responsività, ossia la capacità del sito di adattarsi in modo automatico alla grandezza del dispositivo utilizzato dall’utente (computer, tablet o smartphone) risultando facile da leggere e da navigare.


Il portale garantisce il rispetto dei requisiti tecnici previsti nell’allegato A della 
Legge 4/2004 "Disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici" (cosiddetta Legge Stanca), ed è stato sviluppato con il linguaggio di marcatura HTML5 e fogli di stile CSS. 


La progettazione del portale si è svolta in varie fasi, ciascuna con momenti differenti di verifica della qualità, sia sotto l’aspetto dell’usabilità che dell’accessibilità. Ogni modello di pagina è quindi stato sottoposto a verifiche attraverso l’utilizzo di strumenti automatici di validazione e successivamente attraverso verifiche manuali seguendo la metodologia indicata dall’ allegato A della Legge Stanca.

 

Compatibilità sistemi operativi e browser

Il portale è stato progettato e testato per garantire la massima compatibilità con i principali sistemi operativi e browser, sia dal punto di vista funzionale che di visualizzazione. 
Il sito èstato verificato quindi con: 

Browser 
•    Firefox 57 (su PC, Mac e Android) 
•    Safari 11 (su Mac e iPad) 
•    Internet Explorer 11 (su PC) 

Sistemi operativi 
•    Mac Os X 10.13
•    Windows 7 
•    iOS 11


Test di usabilità

Il portale, in tutte le sue fasi di progettazione e realizzazione è stato sottoposto a varie tipologie di test di usabilità, sia nella versione desktop che mobile:

1. valutazione euristica svolta da un esperto sulle prime bozze grafiche del portale ha permesso di individuare i problemi più evidenti. I criteri di analisi utilizzati, le 12 euristiche, sono quelli definiti 
nell’Allegato B del D.M. 8 luglio 2005 (percezione, comprensibilità, operabilità, coerenza, salvaguardia della salute, sicurezza, trasparenza, apprendibilità, aiuto e documentazione, tolleranza agli errori, gradevolezza, flessibilità);

2. verifica sommativa svolta da un panel variabile di circa 50 utenti del portale interni all’amministrazione regionale. I test sono stati effettuati sulle grafiche esecutive (sugli oltre 100 modelli esecutivi realizzati sono stati effettuati circa 80 test, tra click test, navigation test question test a risposta aperta);