Mantova


Per quanto attiene agli interventi di incentivazione economica e fiscale, Mantova prevede un'aliquota IMU + TASI massima di 10,6‰ nonché la compensazione di debiti e crediti derivanti dalle due imposte.

ACCORDO PER L’ATTRATTIVITÀ TRA

REGIONE LOMBARDIA

E

COMUNE DI MANTOVA (MN)

 

Il Comune di Mantova mette a disposizione un'area brownfield (terreno edificato, a volte si tratta di aree industriali dismesse) di proprietà privata di oltre 1.000.000 mq da destinare ad attività logistico, industriale/artigianale. A seguito della sottoscrizione dell'Accordo per l'attrattività, Mantova intende realizzare un servizio di illuminazione pubblica con punti luce "Smart" che, grazie alle moderne tecnologie, potranno essere equipaggiati con servizi pubblici accessori quali ad esempio WI-FI, videosorveglianza, ricarica elettrica.

Il Comune per promuovere la città organizza un concorso fotografico che coinvolga i cittadini in un percorso di analisi e lettura della città che faccia emergere i lati attrattivi sia legati al grande potenziale del patrimonio storico/architettonico, sia legati all'idea di città a misura d'uomo. In merito agli impegni di semplificazione, il Comune si dedicherà all'ampliamento dell'attivazione dei pagamenti on line anche per i diritti inerenti alle attività dello Sportello Unico per le Attività Produttive.

Per quanto attiene invece agli interventi di incentivazione economica e fiscale, Mantova prevede un'aliquota IMU + TASI massima di 10,6‰ nonché la compensazione di debiti e crediti derivanti dalle due imposte. Nel dettaglio il Comune applica i seguenti interventi:

 

Interventi di semplificazione

  • Garantisce che il Piano Attuativo presentato dall’impresa sia adottato dalla Giunta Comunale in un termine minore di 90 giorni dalla data di protocollazione della richiesta.
  • Rilascia, a fronte della completezza dell’istanza, il Permesso di Costruire in un termine minore di 60 giorni dalla richiesta.
  • Assicura un servizio di front office online o una sezione dedicata nel portale del Comune ove siano reperibili tutte le informazioni utili per gli investitori o aspiranti tali.
  • Utilizza e implementa la «Scrivania telematica».
  • Semplifica la gestione dei pagamenti creando un unico interlocutore per il pagamento di tutti gli oneri dovuti al Comune e agli altri enti.
  • Provvede attraverso il S.U.A.P. alla corretta alimentazione del Fascicolo Informatico d’Impresa.
  • Garantisce un corso di formazione per gli operatori S.U.A.P.
  • Partecipa a programmi di formazione relativi al Fascicolo Informatico d’impresa.

 

Interventi di incentivazione economica e fiscale

  • Dichiara preventivamente tutti gli oneri urbanistici ed edilizi impegnandosi a non introdurre ulteriori oneri.
  • Prevede un’aliquota IMU del 10,6‰ e l'esenzione della TASI.
  • Riduce gli oneri di urbanizzazione come segue:
  • Parametri standard del Comune: primarie 10,2€/mq; secondarie 10,2 €/mq; smaltimento rifiuti 5,1010,2 €/mq
  • La riduzione dello standard qualitativo e degli eventuali oneri necessari al mutamento di destinazione d'uso per le aree individuate sono stati già assolti nell'ambito del piano.

 

Interventi di promozione e assistenza all’investitore

  • Fornisce un servizio di consulenza istruttoria preventiva e di accompagnamento per la presentazione e l’attuazione del progetto da parte dell’impresa con rilascio di pareri scritti se richiesti dal proponente.
  • Organizza incontri periodici sia per la risoluzione di eventuali problematiche inerenti al processo di investimento sia per il supporto rispetto alle modalità di pagamento dei tributi locali.