Mediglia


Il Comune si impegna, sul piano della semplificazione, alla costituzione di un "CLUSTER Sportello Unico Attività Produttive – Sportello Unico Edilizia", in grado di fornire un servizio di consulenza istruttoria preventiva ed accompagnamento all’impresa, con rilascio di pareri iscritti in meno di 30 giorni sia in materia di attività produttiva che in materia di edilizia produttiva, e, sul piano dell’agevolazione fiscale, all’esenzione TARI.

ACCORDO PER L’ATTRATTIVITÀ TRA

REGIONE LOMBARDIA

E

COMUNE DI MEDIGLIA (MI)

 

 

Nel Comune di Mediglia si distingue quanto a dimensioni, oltre 23.000 mq di superficie lorda complessiva, l’Ambito Ex Porcilaia, area brownfield di proprietà privata, da adibire ad attività industriale/artigianale.

L’accordo prevede, tra gli interventi prioritari nell’area comunale, la valorizzazione degli accessi che si diramano dagli assi viari di livello provinciale, riducendo del 10% i tempi per l’accessibilità all’opportunità insediativa, e la realizzazione di un piano strategico di marketing, che analizzi il contesto economico locale ed i fattori di attrazione del territorio, le vocazioni di insediamento del territorio ed in particolare dell’Ambito Ex Porcilaia.

Il Comune si impegna, sul piano della semplificazione, alla costituzione di un "CLUSTER Sportello Unico Attività Produttive – Sportello Unico Edilizia", in grado di fornire un servizio di consulenza istruttoria preventiva ed accompagnamento all’impresa, con rilascio di pareri iscritti in meno di 30 giorni sia in materia di attività produttiva che in materia di edilizia produttiva, e, sul piano dell’agevolazione fiscale, all’esenzione TARI. Nel dettaglio il Comune applica i seguenti interventi: 

 

Interventi di semplificazione 

  • Garantisce che il Piano Attuativo presentato dall’impresa sia adottato dalla Giunta Comunale in un termine minore di 90 giorni dalla data di protocollazione della richiesta.
  • Rilascia, a fronte della completezza dell’istanza, il Permesso di Costruire in un termine minore di 60 giorni dalla richiesta.
  • Assicura un servizio di front office online o una sezione dedicata nel portale del Comune ove siano reperibili tutte le informazioni utili per gli investitori o aspiranti tali.
  • Utilizza e implementa la «Scrivania telematica».
  • Semplifica la gestione dei pagamenti creando un unico interlocutore per il pagamento di tutti gli oneri dovuti al Comune e agli altri enti.
  • Provvede attraverso il S.U.A.P. alla corretta alimentazione del Fascicolo Informatico d’Impresa.
  • Garantisce un corso di formazione per gli operatori S.U.A.P.
  • Partecipa a programmi di formazione relativi al Fascicolo Informatico d’impresa.

 

Interventi di incentivazione economica e fiscale

  • Dichiara preventivamente tutti gli oneri urbanistici ed edilizi impegnandosi a non introdurre ulteriori oneri.
  • Prevede un’aliquota IMU (8,5‰) + TASI (0‰).
  • Prevede l’esenzione della TARI per 5 anni
  • Prevede la compensazione dei debiti e crediti IMU e TASI.
  • Riduce gli oneri di urbanizzazione (primari e secondari) come segue: Parametro standard del Comune: 0%. Parametro migliorativo per le aree individuate: 25%

 

Interventi di promozione e assistenza all’investitore

  •  Fornisce un servizio di consulenza istruttoria preventiva e di accompagnamento per la presentazione e l’attuazione del progetto da parte dell’impresa con rilascio di pareri scritti se richiesti dal proponente.
  • Organizza incontri periodici sia per la risoluzione di eventuali problematiche inerenti al processo di investimento sia per il supporto rispetto alle modalità di pagamento dei tributi locali.
  • Attiva forme di collaborazione con gli istituti di credito del territorio.

 

 

Perché investire a Mediglia?

 Lo sviluppo dell’imprenditoria locale e il suo consolidamento rappresentano un tema di grande rilievo e di interesse all’interno delle realità locali, in veste di nuovi poli attrattori a supporto della centralità del capoluogo lombardo. Le politiche di rilancio dell’economia locale, identificabili con il concetto di sviluppo economico, sono finalizzate a generare cicli economici positivi, migliorando nello stesso tempo l’offerta e le opportunità occupazionali. La stretta vicinanza ai principali poli attrattori e l’elevata connettività ambientale di questo territorio ne permettono lo sviluppo delle potenzialità e peculiarità già esistenti.

 

Il Comune di Mediglia, sito nell’area territoriale a Sud Est della Città Metropolitana di Milano, ha l’85% del suo territorio nel Parco Agricolo Sud Milano (PASM). La sua forte connotazione agricola ha fatto si che venisse proposta l’istituzione del Distretto Agricolo del Sud Est Milano con l’intento di creare un modello in grado di integrare lo sviluppo dell’attività agricola con altre forme di promozione e incremento di beni e servizi per il territorio, in coerenza con le vacazioni naturali e territoriali.

La struttura produttiva del comune di Mediglia e composta da 596 imprese di cui il 43% dei servizi, il 23% esercizi commerciali, il 19% ditte di costruzione, il 9% industrie e il 7% aziende agricole. Sono 5.635 gli occupati (dati Istat al 2011).

I principali fattori di attrazione riguardano:

-       localizzazione strategica, accessibilità e vicinanza all’aeroporto di Linate e a bacini di primaria importanza;

-       copertura di infrastrutture tecnologiche;

-       pressione fiscale per le aziende, relativamente ai capannoni industriali e uffici, al di sotto della media dei Comuni della provincia di Milano, Monza-Brianza e Lodi;

-       una grande specializzazione nel settore della chimica (es. Mapei e ACS Dobfar;

-       la vicinanza al polo Universitario Milanese di Città Studi, sia per la possibilità di attivare progetti di collaborazione, sia per la facilità di reperire professionalità da inserire in azienda;

-       prevalenza di popolazione giovane e attiva e alto tasso di occupazione;

-       una gestione coordinata tra i principali stakeholder del territorio e i Comuni dell’area per l’attivazione di servizi e la realizzazione di infrastrutture e studi per lo sviluppo dell’area;

-       il supporto agli operatori economici interessati anche grazie alla partecipazione del Comune al programma AttrACT

-       la presenza sul territorio di aree ed edifici dismessi per le quali è possibile sfruttare il Piano di Rigenerazione Urbano dell’area omogenea sud est e del Piano Territoriale Metropolitano.

Sono soprattutto otto le aree insediative occasione di sviluppo economico e sociale per il Comune di Mediglia: 1. Ambito Ex Porcilaia; 2. Ambito Mapei; 3. Ambito ACS Dobfar; 4. Ambito Atr1; 5. Pii Ambito A; 6. Ambito Ex Tritovagliatore Rifiuti; 7. Cascina Triginto; 8. Villa Danioni.

Riuscire a concretizzare l’utilizzo delle opportunità insediative individuate, ed in particolare dei progetti che sarebbero pronti a partire nell’immediato, rappresenta per il Comune di Mediglia e per l’intera area vasta in cui è inserito, un’opportunità di sviluppo economico e sociale perché il vero indotto economico e le opportunità che nasceranno a cascata, saranno sicuramente importanti, basti pensare alla creazione sul territorio di circa 500 nuovi posti di lavoro.