Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Torna alla mappa
Brownfield Brownfield

Ex Ospedale di Casalmaggiore

Via Cairoli, 136 - 26041 - Casalmaggiore (CR)

  • Proprietà
    Privata
  • SLP totale
    4.700 m²
  • Segmento di riferimento
    Direzionale/uffici, Logistico, Turistico
Proprietà Privata
SLP totale 4.700 m²
Superficie fondiaria 4.420 m²
Dettagli dimensioni dell'area e degli edifici H = mt.14,70
Segmento di riferimento Direzionale/uffici, Logistico, Turistico
Vincoli urbanistici Una porzione di proprietà assoggettata al parere della soprintendenza dei beni culturali
Stato della bonifica Non necessaria
Infrastrutture digitali Fibra ottica
N. di fabbricati presenti 1
Anno di costruzione Antecedente 1967
Stato conservazione Intervento di recupero edilizio necessario
Breve descrizione L'area sulla quale insiste il complesso edilizio oggetto di opportunità di investimento, risulta ubicata nell'ambito urbano di Casalmaggiore città di 15,000 abitanti e si propone in modo ambizioso e strategico rispetto ad un possibile progetto di Polo Direzionale e Turistico-ricettivo sostenibile, slow e fluviale. Ciò lo si può affermare in quanto il complesso edilizio oltre ad essere in centro dell'abitato, risulta essere collocato a ridosso dell'argine maestro di protezione al fiume Po . A circa 200 ml. di distanza dal complesso edilizio, in fiume Po, vi è la presenza di due attracchi fluviali il primo atto a grandi Navi Turistiche di fiume ad esempio la Stradivari e l'altro per diportisitica privata per piccoli e medi natanti . L'argine maestro a ridosso del complesso è stato inserito dal Governo a firma Ministro Del Rio,nel progetto Vento come infrastruttura della mobilità sostenibile da Torino a Venezia, progetto in fase di realizzazione a carico della Regione Lombardia . Casalmaggiore dista circa 6 km dalla città di Sabbioneta sito UNESCO, dalla città di Mantova circa 30 Km e dal casello autostradale di Parma circa 18 km
Prestazioni energetiche Non assoggettata
Caratteristiche e dotazioni L’edificio è composto da più fabbricati edificati in periodi differenti. Attualmente si individua un corpo con impianto a crociera munito di padiglioni e ottagono centrale alla francese, uno più recente, vede tre padiglioni e un corpo di collegamento alla parte meno recente. L’ospedale venne chiuso nei primi anni novanta, a causa dell’apertura di un nuovo complesso ospedaliero, l’Oglio Po. Attualmente l’edificio necessita di un intervento di recupero edilizio. Nell’area retrostante l’edificio è dotato di parcheggio, attualmente parcheggio pubblico nella via che collega via Cairoli e Via Giordano Bruno, individuato catastalmente con il mappale 685. Questa dotazione è rilevante se si considera la prossimità della struttura al centro della Città
Tipologia di intervento da prevedere Restauro conservativo, Ristrutturazione, Demolizione e ricostruzione
Tipologia di investimento Vendita
Range di prezzo per la vendita (€/m²) 126,89
Vantaggi competitivi
Posizione strategica
Posizione strategica all'interno del Distretto agroalimentare Casalasco
Contesto economico competitivo
Vicinanza dell'area ad un importante parco industriale; Presenza di importanti operatori (key players) dal potenziale innovativo in ambito informatico e meccanico
Settori avvantaggiati per un investimento Turistico/ricettivo, logistico, Direzionale e Commercio
Investimenti non ammessi Non ammessi settori non compatibili ai sensi del R.L.I.
uscita
A1 - Parma
18 km

Strada Provinciale 343R
< 1 km

stazione
Stazione Ferroviaria di Casalmaggiore (CR)
1 km

aeroporto
Aeroporto Internazionale di Parma (PR)
25 km

altro
km 0,2 - porto fluviale di Cremona (CR)
Semplificazione
  • Garantisce che il Piano Attuativo presentato dall’impresa sia adottato dalla Giunta Comunale in un termine minore di 90 giorni dalla data di protocollazione della richiesta.
  • Rilascia, a fronte della completezza dell’istanza, il Permesso di Costruire in un termine minore di 60 giorni dalla richiesta.
  • Assicura un servizio di front office online o una sezione dedicata nel portale del Comune ove siano reperibili tutte le informazioni utili per gli investitori o aspiranti tali.
  • Utilizza e implementa la «Scrivania telematica».
  • Semplifica la gestione dei pagamenti creando un unico interlocutore per il pagamento di tutti gli oneri dovuti al Comune e agli altri enti.
  • Provvede attraverso il S.U.A.P. alla corretta alimentazione del Fascicolo Informatico d’Impresa.
  • Garantisce un corso di formazione per gli operatori S.U.A.P.
  • Partecipa a programmi di formazione relativi al Fascicolo Informatico d’impresa.
Incentivazione economica e fiscale
  • Dichiara preventivamente tutti gli oneri urbanistici ed edilizi impegnandosi a non introdurre ulteriori oneri.
  • Prevede un’aliquota IMU + TASI del 7,64‰ nelle aree individuate.
  • Prevede esenzione TARI per i primi due anni dall'insediamento.
  • Prevede la compensazione dei debiti e crediti IMU e TASI.
  • Riduce gli oneri di urbanizzazione (primari e secondari) per le aree individuate come segue: Parametro standard del Comune: 3,95 €/mq Primari; 2,81 €/mq Secondari Parametro migliorativo per le aree individuate: riduzione del 100%
  • Riduce lo standard qualitativo e gli eventuali oneri necessari al mutamento di destinazione d’uso del 20%.
Assistenza qualificata all'investitore
  • Fornisce un servizio di consulenza istruttoria preventiva e di accompagnamento per la presentazione e l’attuazione del progetto da parte dell’impresa con rilascio di pareri scritti se richiesti dal proponente.
  • Organizza incontri periodici sia per la risoluzione di eventuali problematiche inerenti al processo di investimento sia per il supporto rispetto alle modalità di pagamento dei tributi locali.
  • Attiva forme di collaborazione con gli istituti di credito del territorio.