Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Torna alla mappa
Brownfield Brownfield

Via Ghinaglia

Via Ghinaglia - 26100 - Cremona (CR)

  • Proprietà
    Privata
  • SLP totale
    1.036 m²
  • Segmento di riferimento
    Logistico
Proprietà Privata
SLP totale 1.036 m²
Superficie fondiaria 8.692 m²
Dettagli dimensioni dell'area e degli edifici Logistico – mapp 319 – 18,00 mq Logistico – mapp 320 – 471,00 mq Logistico – mapp 321 – 24,50 mq Logistico – mapp 322 – 439,00 mq Logistico – mapp 323 – 84,00 mq
Segmento di riferimento Logistico
Vincoli urbanistici L'area ricade in parte nella Rete ecologica Comunale, in area dismessa, parte in area di rispetto ferroviario (30 m dalla linea Cremona-Piacenza e Cremona-Fidenza), parte in fascia di rispetto corso d'acqua (10 m dalla roggia Baraccona); in classe di fattibilità geologica 3.1. e 3.2. Si segnala la presenza di vegetazione (applicazione del D.Lgs. 227/2001 e Lr. 31/2008)
Stato della bonifica Non necessaria
Infrastrutture digitali Area servita da tutte le reti di infrastrutture
N. di fabbricati presenti 5
Anno di costruzione 1926
Stato conservazione Edifici fg 36 mapp 319-320-321-322-323 da ristrutturare
Breve descrizione Area ideale per insediamenti tipo industriale, direzionale/uffici, logistici e turistico
Prestazioni energetiche Classe energetica edifici G
Caratteristiche e dotazioni L'area è accessibile tramite un passo carraio di grandi dimensioni prospiciente via Ghinaglia/via Milano
Tipologia di intervento da prevedere Ristrutturazione, Demolizione e ricostruzione
Tipologia di investimento Vendita
Range di prezzo per la vendita (€/m²) 850,90 - 868,30
Vantaggi competitivi
Posizione strategica
Edificio localizzato in posizione ottimale rispetto alle principali reti infrastrutturali: linee ferroviarie per Milano e per Piacenza, asse stradale Via Milano - Via Ghinaglia - Via Dante e Tangenziale di Cremona
Contesto economico competitivo
Area adiacente alle sedi universitarie del Politecnico di Milano e dell'Università Cattolica; presenza di imprese (key player) del settore manifatturiero e dell'industria dolciaria
Accessibilità ad infrastrutture e servizi
Vicinanza ad infrastrutture logistiche
Settori avvantaggiati per un investimento Filiera agroalimentare in quanto attività presente sul territorio
Investimenti non ammessi Nessuno
uscita
A21 (TO-PC-BS) - Cremona
5 km

Strada Provinciale 234
< 1 km

stazione
Stazione Ferroviaria di Cremona (CR)
1 km

aeroporto
Aeroporto internazionale di Orio al Serio (BG)
81 km

altro
Km 2,30 dal porto fluviale di Cremona (CR)
Semplificazione
  • Garantisce che il Piano Attuativo presentato dall’impresa sia adottato dalla Giunta Comunale in un termine minore di 90 giorni dalla data di protocollazione della richiesta.
  • Rilascia, a fronte della completezza dell’istanza, il Permesso di Costruire in un termine minore di 60 giorni dalla richiesta.
  • Assicura un servizio di front office online o una sezione dedicata nel portale del Comune ove siano reperibili tutte le informazioni utili per gli investitori o aspiranti tali.
  • Utilizza e implementare la «Scrivania telematica».
  • Semplifica la gestione dei pagamenti creando un unico interlocutore per il pagamento di tutti gli oneri dovuti al Comune e agli altri enti.
  • Provvede attraverso il S.U.A.P. alla corretta alimentazione del Fascicolo Informatico d’Impresa.
  • Garantisce un corso di formazione per gli operatori S.U.A.P.
  • Partecipa a programmi di formazione relativi al Fascicolo Informatico d’impresa.
Incentivazione economica e fiscale
  • Dichiara preventivamente tutti gli oneri urbanistici ed edilizi impegnandosi a non introdurre ulteriori oneri.
  • Prevede un’aliquota IMU + TASI del 7,6‰ nelle aree individuate.
  • Prevede un’esenzione TARI per i primi due anni dall'insediamento.
  • Prevede la compensazione dei debiti e crediti IMU e TASI.
  • Riduce gli oneri di urbanizzazione (primari e secondari) per le aree individuate come segue: Parametro standard del Comune: 127,60 € per commercio/direzionale Parametro migliorativo per le aree individuate: 73,30 € per attività turistico
  • ricettiva.
  • Riduce lo standard qualitativo e gli eventuali oneri necessari al mutamento di destinazione d’uso del 33% per il centro storico.
Assistenza qualificata all'investitore
  • Fornisce un servizio di consulenza istruttoria preventiva e di accompagnamento per la presentazione e l’attuazione del progetto da parte dell’impresa con rilascio di pareri scritti se richiesti dal proponente.
  • Organizza incontri periodici sia per la risoluzione di eventuali problematiche inerenti al processo di investimento sia per il supporto rispetto alle modalità di pagamento dei tributi locali.
  • Attiva forme di collaborazione con gli istituti di credito del territorio.