Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Torna alla mappa
Brownfield Brownfield

Area Salvi Bonaventura

Via Caravaggio - 24012 - Val Brembilla (BG)

  • Proprietà
    Privata
  • SLP totale
    2.500 m²
  • Segmento di riferimento
    Industriale/artigianale
Proprietà Privata
SLP totale 2.500 m²
Superficie fondiaria 500 m²
Dettagli dimensioni dell'area e degli edifici Totalmente industriale
Segmento di riferimento Industriale/artigianale
Vincoli urbanistici Vincolo ambientale D.lgs 42/04 (150 mt dai fiumi), e vincolo idraulico 10 mt corsi d'acqua
Stato della bonifica Non necessaria
Infrastrutture digitali Progetto ultra-larga in fase di definizione – attualmente assenza
N. di fabbricati presenti 1
Anno di costruzione 2002
Stato conservazione Nuovo
Breve descrizione Ideale per la logistica, ampi spazi di manovra, permessi edificatori per residuo volumetrico
Prestazioni energetiche assenza di prestazioni energetiche in quanto deposito
Caratteristiche e dotazioni Parcheggi
Tipologia di intervento da prevedere Ristrutturazione
Tipologia di investimento Locazione, Vendita
Range di prezzo per la vendita (€/m²) 240,00
Range di prezzo per l'affitto (€/m²) 50,00
Vantaggi competitivi
Accessibilità ad infrastrutture e servizi
Presenza di ampio parcheggio, aree di manovra e aree adibite allo stoccaggio delle merci
Accessibilità ad infrastrutture e servizi
Area adiacente all'asse stradale principale
Contesto economico competitivo
Alta concentrazione di imprese del settore manifatturiero nell'area
Settori avvantaggiati per un investimento Manifatturiero
Investimenti non ammessi Attività insalubri di 1 categoria
uscita
A4 - Dalmine
20 km

Strada Statale 470
6 km

stazione
Stazione Ferroviaria Ponte San Pietro (BG)
20 km

aeroporto
Aeroporto Internazionale di Orio al Serio (BG)
25 km
Semplificazione
  • Garantisce che il Piano Attuativo presentato dall’impresa sia adottato dalla Giunta Comunale in un termine minore di 90 giorni dalla data di protocollazione della richiesta.
  • Rilascia, a fronte della completezza dell’istanza, il Permesso di Costruire in un termine minore di 60 giorni dalla richiesta.
  • Assicura un servizio di front office online o una sezione dedicata nel portale del Comune ove siano reperibili tutte le informazioni utili per gli investitori o aspiranti tali.
  • Utilizza e implementa la «Scrivania telematica».
  • Semplifica la gestione dei pagamenti creando un unico interlocutore per il pagamento di tutti gli oneri dovuti al Comune e agli altri enti.
  • Provvede attraverso il S.U.A.P. alla corretta alimentazione del Fascicolo Informatico d’Impresa.
  • Garantisce un corso di formazione per gli operatori S.U.A.P.
  • Partecipa a programmi di formazione relativi al Fascicolo Informatico d’impresa.
Incentivazione economica e fiscale
  • Dichiara preventivamente tutti gli oneri urbanistici ed edilizi impegnandosi a non introdurre ulteriori oneri.
  • Prevede un’aliquota IMU 8,7‰ + TASI 1,1‰ (per categorie catastali D aliquota TASI 1‰).
  • Riduce la TARI del 30% rispetto al valore attuale per le attività che smaltiscono "in proprio" i propri rifiuti speciali.
  • Prevede un’esenzione TARI.
  • Prevede la compensazione dei debiti e crediti IMU e TASI.
  • Riduce gli oneri di urbanizzazione (primari e secondari) come segue: PARAMETRI ATTUALI Oneri di urban. primaria: €/mq 20,27 Oneri di urban. secondaria: €/mq 10,19 Standard urbanistici: €/mq 100,00 Costo di costruzione: €/mq 408,20 Oneri di trattamento e smaltimento rifiuti €/mq 3,50; PARAMETRI RIDOTTI PER LE AREE OGGETTO DEL BANDO Oneri di urban. primaria: €/mq 14,41 Oneri di urban. secondaria: €/mq 4,97 Standard urbanistici: €/mq 41,00 Costo di costruzione: €/mq 320,76 Oneri di trattamento e smaltimento rifiuti €/mq 3,50;
  • Riduce lo standard qualitativo e gli eventuali oneri necessari al mutamento di destinazione d’uso del 21%.
Assistenza qualificata all'investitore
  • Fornisce un servizio di consulenza istruttoria preventiva e di accompagnamento per la presentazione e l’attuazione del progetto da parte dell’impresa con rilascio di pareri scritti se richiesti dal proponente.
  • Organizza incontri periodici sia per la risoluzione di eventuali problematiche inerenti al processo di investimento sia per il supporto rispetto alle modalità di pagamento dei tributi locali.
  • Attiva forme di collaborazione con gli istituti di credito del territorio.